Alessandro nasce a Fabriano il 9 maggio 1983;
incuriosito dalla “strana passione del babbo” si organizza con catini in plastica e bacchette di fortuna ed inizia a tenere il ritmo. Inizia così a 2 anni di età la sua brillante carriera. Anno dopo anno l’interesse cresce e il “piccolo” Alessandro ormai 19enne inizia gli studi classici e jazz a Perugia dove frequenta il primo seminario di musica jazz con il maestro Massimo Manzi; nell’anno 2007 si diploma in Strumenti a Percussione al conservatorio Morlacchi di Perugia.

La carriera artistica e accademica lo porta a Roma al Conservatorio di Santa Cecilia dove si laurea in Jazz nel 2011 e dove vince successivamente il concorso per l’insegnamento di Batteria Jazz ai corsi pre-accademici. Dal 2013 è anche docente di batteria jazz al triennio del Conservatorio di Perugia.

Batterista e compositore, ha studiato con i maestri Marc Miralta, Roberto Gatto, Jimmy Cobb, Jaff “Tain” Wats, Ramberto Ciammarughi, Lele Veronesi, Ettore Fioravanti, Ron Savage. Tenace, talentuoso e sempre sorridente, ha suonato con i più importanti artisti nazionali e internazionali come Enrico Rava, Dino Piana, Amii Stewart, Danilo Rea, Paolo Damiani, Paul Mccandless, Gabriele Mirabassi, Javier Girotto, Fabio Zeppetella, Andrea Bocelli, Enzo Pietropaoli, Giovanni Falzone, Mauro Negri, Paolo Birro, Andrea Dulbecco, Ada Montellanico, Gianni Basso, Stefano “Cocco” Cantini, Davide Riondino, Arnoldo Foà, Elio, Michael Rosen, Pietro Ciancaglini, Giovanni Ceccarelli, Franco Cerri, Nick Myers, Cyro Baptista, Stefano Di Battista, Maria Pia de Vito, Vinicius Cantuaria, Cristina Zavalloni, Petra Magoni e molti altri.

Partecipa ai principali jazz festival nazionali ed internazionali. Nel 2012 è stato protagonista ad Atina Jazz Winter e al Cagliari European Jazz Expo salendo sul palco con ben 3 diverse formazioni. Grazie alla sua musicalità, Paternesi è molto ricercato come sideman: al momento è impegnato nel quartetto di Enzo Pietropaoli, nel nuovo progetto di Cristina Zavalloni & Radar band, nel trio di Enrico Zanisi e in quello di Fulvio Sigurtà, nel prossimo disco di Gabriele Mirabassi e in varie formazioni con grandi jazzisti come Rita Marcotulli e Luciano Biondini, Dario Deidda e Julian Oliver Mazzariello.

A gennaio 2013 Alessandro ha visto riconoscere il suo impegno e il suo talento sia dal premio TOP JAZZ (3° classificato come miglior talento 2012) che dai Jazzit Awards 2012 (3° migliori batterista italiano).
Come leader e compositore guida l’innovativo progetto P.O.V. Quintet insieme ai giovani talenti e amici Enrico Zanisi, Francesco Diodati, Gabriele Evangelista e Simone La Maida. Il quintetto ha registrato il primo disco “Dedicato” nel 2012 per Radar Records/Egea Distribution.

All rights reserved - © Copyright - Lighthouse Management